Gestione prevenzione dei conflitti

Importanza della gestione

Gestire e risolvere situazioni conflittuali è una delle capacità di maggior importanza sia per un manager, sia per l’intera organizzazione aziendale. Ogni conflitto non risolto crea infatti una zona d’ombra, di stress e di disagio, che mina la serenità lavorativa, incidendo sulla produttività, sulla creatività, sulla qualità del prodotto o del servizio offerto, sulla reputazione e sui profitti dell’azienda.

Cosa è il conflitto

Quando si parla di conflitto non ci si riferisce al disaccordo, inteso come presenza di opinioni divergenti. La diversità è infatti un elemento inevitabile, perché colleghi e collaboratori sono caratterizzati da differenti età, genere, cultura, religione, condizione contrattuale, situazione familiare, storico sentimentale, ambizioni, sogni, emozioni, interessi. Una non gestione di tale diversità espone l’azienda al rischio che il disaccordo fisiologico degeneri in un vero e proprio ambiente conflittuale.
Una gestione assertiva ed inclusiva, improntata sul confronto, sulla massima espressione e sull’arricchimento, invece, non solo scongiura la degenerazione del dibattito in conflitto, ma coglie il massimo della potenzialità insita proprio nella specificità e nell’unicità di ogni dipendente e di ogni collaboratore.
Un addetto alle fotocopie potrebbe essere un genio informatico, una centralinista potrebbe avere competenze speciali in un settore che il tuo miglior cliente adora, e rivelarsi così una risorsa cruciale, gratuita ed inaspettata per chiudere un importante contratto.

Potenzialità

Queste potenzialità specifiche possono però emergere solo in un ambiente di lavoro non conflittuale e non stressante, dove ogni dipendente e collaboratore sia soddisfatto e contento di stare in azienda, di dare il suo meglio, di esprimersi pienamente.

Contrariamente a quanto potresti temere, sono sufficienti degli interventi mirati e non particolarmente complessi per disinnescare i conflitti in essere, ma soprattutto per gestire la diversità in modo inclusivo ed assertivo, prevenendo l’insorgere della conflittualità stessa.

Il metodo

Ci sono alcune aree importanti di intervento per abbassare i livelli di stress:
– gestione del tempo e dello spazio
– potenziamento delle abilità assertive
– individuazione e gestione delle problematiche e delle esigenze inespresse
– individuazione e gestione dei conflitti palesi e latenti
– creazione di un sistema di ascolto, riscontro e confronto
– valorizzazione delle risorse umane
– ottimizzazione della comunicazione
– ottimizzazione dell’organizzazione in modo da evitare sovraccarichi evitabili
– esercizi e tecniche di respirazione e meditazione

Il Team di esperti

Counselor Relazionali professionisti, manager di lunga esperienza, coach certificati.

Contattaci, descrivici la tua situazione aziendale.

Consentici di individuare esattamente le tue esigenze e le tue criticità, e saremo lieti di elaborare una proposta di intervento specifica, che ti calzerà come un abito su misura.