Gestione dello stress

Stress e relazioni

Ci sono fasi della vita in cui le persone possono sentirsi bloccate, sovraccariche, esaurite, incapaci di trovare un sano equilibrio tra lavoro e vita personale. Può accadere a tutti, anche al migliore tra i tuoi manager, dipendenti, collaboratori o clienti.

Quando le persone sono stressate tendono inconsapevolmente a stressare le relazioni o addirittura a scaricare la tensione su di esse. In ogni caso è molto difficile che riescano a mantenere la consueta lucidità ed efficacia professionale.

Sia che l’origine dello stress sia nella vita personale, sia che risieda in quella lavorativa, questa condizione tende quindi a manifestarsi in azienda.

Le soluzioni

Le conseguenze sulla produttività, sull’efficienza e sul profitto possono essere anche molto pesanti, perché la tensione nervosa mina la capacità di concentrazione, di comprendere ed eseguire un compito, quindi riduce la resa professionale ed assottiglia anche le difese immunitarie, esponendo il corpo alle malattie.
Con la conseguenza che aumentano le assenze dal lavoro, oppure le persone sono presenti ma non produttive a causa del malessere che li affligge.

È un problema da tenere in considerazione, perché ogni azienda, qualsiasi essa sia, è fondamentalmente fatta di elementi sensibili allo stress: le persone e le relazioni.

I danni: alcune statistiche

Secondo le statistiche presentate nell’ultimo rapporto ISTAT, su oltre 28 milioni, circa 6 milioni di lavoratori in Italia soffrono di stress da lavoro.
Si tratta di 1 italiano su 5, in prevalenza donne, e si calcola che la gestione di questo problema costi all’Italia circa l’1% del proprio PIL.

Il metodo

Ci sono alcune aree importanti di intervento per abbassare i livelli di stress:
– gestione del tempo e dello spazio
– potenziamento delle abilità assertive
– individuazione e gestione delle problematiche e delle esigenze inespresse
– individuazione e gestione dei conflitti palesi e latenti
– creazione di un sistema di ascolto, riscontro e confronto
– valorizzazione delle risorse umane
– ottimizzazione della comunicazione
– ottimizzazione dell’organizzazione in modo da evitare sovraccarichi evitabili
– esercizi e tecniche di respirazione e meditazione

Gestire lo stress

Gestire lo stress in azienda aiuta ogni suo componente a ritrovare se stesso, la sua creatività, la sua produttività ed il giusto equilibrio tra lavoro e privato.

Significa aumentare il benessere personale, ammalarsi di meno, essere più presente, sia fisicamente che mentalmente, sul luogo di lavoro.

Significa anche imparare ad interagire nel modo più efficace con le persone in questa condizione, siano essi collaboratori, dipendenti o clienti.

Gestire lo stress aziendale è un intervento dalle enormi potenzialità per aumentare produttività e risorse.